Perchè partecipare

Non perdere questa opportunità

Partecipa alla XIX Conferenza ICF Italia 2022

Puoi farlo in presenza oppure collegandoti in live streaming con Zoom.

Perché partecipare:

  • coach esperti ti forniranno strumenti e metodologie che potrai utilizzare per la tua professione di coach
  • farai esercitazioni che ti permetteranno di mettere subito in pratica gli strumenti presentati
  • ascolterai testimonianze di manager, imprenditori, coach, persone dedicate al sociale, che ti apriranno la visione e ti ispireranno nuove consapevolezze
  • accrescerai la tua formazione ottenendo crediti formativi ICF sia se sei in presenza sia se partecipi on line (abbiamo richiesto 8,00 CCEU’s)
  • per apprendere come sentirsi riconoscenti per quanto di bello abbiamo nella nostra vita.”

Ogni anno ICF Italia, con la sua Conferenza nazionale, propone temi di interesse per lo sviluppo professionale con riflessioni e approfondimenti sia dal punto di vista dei coach, sia di altri osservatori.

Grati al coaching, dedichiamo quest’anno la conferenza alla gratitudine, tema di grande portata ed attualità perché riconoscere il valore di ciò che abbiamo ricevuto ed essere disponibili a contraccambiare aiuta a trovare completezza ed unità, aprendoci al mondo con maggiore consapevolezza del nostro scopo.

Questo processo ci rende più creativi, capaci di ascoltare, di vedere opportunità e sentendoci riconoscenti si apre la strada alla fiducia nel mondo e nelle persone, al rispetto, all’inclusione, al coinvolgimento ed alla soddisfazione personale.

event venue, auditorium, meeting-1597531.jpg

Per giungere alla consapevolezza di come la gratitudine produce benessere individuale e sociale

Vuoi anche tu contribuire veramente a generare il cambiamento?
Allora partecipa e sii parte del cambiamento che vuoi vedere!

Durante le 2 giornate potrai esplorare, lungo un percorso di testimonianze, casi aziendali, allenamenti con coach, i diversi aspetti della gratitudine ed il modo in cui il coaching aiuta ad esprimerla. Riceverai strumenti e farai esercitazioni per mettere in pratica come la gratitudine si esprime negli individui e nelle organizzazioni, e come migliora la performance ed il benessere, ed inoltre come può agire come facilitatore sociale per sviluppare appartenenza, parità e inclusione.

Vieni a scoprire come crescere con la gratitudine come persona e come coach.

Potrai anche ritrovare amici e colleghi, e conoscerne di nuovi, sentendo ancora di più la forza della famiglia di ICF Italia.

Perchè dovresti partecipare?

GIOVANNA D'ALESSIO, fondatrice e Presidente 2002-2003 di ICF Italia; Presidente 2010 - ICF Global, ci racconterà come continua il viaggio del coaching.
ALAIN CARDON, coach ICF MCC, racconterà come la gratitudine può essere espressa attraverso comportamenti e linguaggio che possono essere percepiti ed anche misurati in una relazione coach-cliente.
ALESSIA CANFARINI, Partner e Head of Human Capital CoE (Center of Excellence) in BIP – Business Integration Partners, racconterà come l’integrazione di comportamenti “al femminile” quali ascolto, empatia, feedback, generosità, permette di sviluppare collaborazione e partecipazione.
ENZO MUSCIA, Founder & CEO di A-NOVO Italia e ROBERTO GIADONE, Founder & CEO di NaturaIblea ci racconteranno di come le loro storie di successo sono state mosse da un sentimento di gratitudine.
MASSIMO CHIRIATTI, Chief Technical and Innovation Officer di Lenovo, ci parlerà di come collaborare con le macchine e con l'avanzare dell'intelligenza artificiale concentrandoci e acquisendo competenze su quello che le macchine non possono fare: dare risposte emotive. Le macchine “calcolano” per noi ma “non pensano” per noi, danno risposte che hanno valori statistici, non emotivi. Il futuro del lavoro lo troveremo negli occhi degli altri perché le relazioni hanno più valore delle transazioni.

MIRELLA AMALIA VITALE, Vice Presidente Rockwool Communications & Public Affairs e GIORGIO RENZULLI, Business & Executive Coach che ci proporranno due testimonianze di come agire la leadership integrando l’interesse del singolo e quello dell’organizzazione.
SUZY GREEN Coach, psicologa, Founder e CEO di The Positive Institute ci presenterà strumenti per allenare la gratitudine ed esprimerla nel coaching.
PIERLUIGI BARTOLOMEI, Direttore Generale dell’Istituto Professionale ELIS e racconteranno storie di sviluppo personale che diventano di equità sociale. Ragazzi che ce l’hanno fatta pur provenendo dal disagio più profondo e privi di ogni possibilità di emergere. Angeli per un anno, una nuova modalità di ascolto, di amicizia e di confidenza, capace di arrivare fino al terzo strato della relazione, in grado di restituire gratitudine.

MICHELE LA GINESTRA, attore, conduttore televisivo, Fondatore Teatro 7 Onlus racconterà come lo sviluppo del talento personale, messo a disposizione degli altri permette di arrivare al cuore di chi ci sta intorno.
SHATA DIALLO, Consulente e Inclusion Tribe Leader in Mida, Psicologa, Presidentessa di YOBBO (Youth Beyond Borders), ci presenterà un modello, anche utilizzabile nel coaching, che aiuta le persone a depotenziare le quotidiane microiniquità che a volte ci sembra di non poter far altro che subire. Ma non è così.
FRANCESCA CIOFFI, Team Leader del Comitato Scientifico di ICF Italia ci presenterà le nuove frontiere della ricerca sugli effetti del coaching.
SILVIA TASSAROTTI, Secretary di Thought Leadership Institute (TLI) di ICF Global ci farà vedere come il ruolo del coaching si può espandere al di là della sessione individuale o di team e contribuire alla prosperità, pace e partnership tra i popoli e per il pianeta.

Valore aggiunto

  • Soci

    è la nostra Conferenza Nazionale, un’occasione per scambiarci idee, esplorare la nostra Community per un futuro di Coaching e Umanità, e fare il punto sullo stato dell’arte del Coaching professionale.

  • Professionisti

    un’opportunità di incontri e networking per scoprire le che potenzialità che il Coaching ICF offre.

  • Aziende

    un evento per scoprire da vicino il mondo del Coaching e i suoi Professionisti, per creare connessioni e avere nuove idee su come far evolvere la vostra azienda.